• Dermatologia Medica

    Dermatologia Medica

    Diagnosi e trattamento
    delle patologie della pelle degli adulti

    Read more

  • Dott.ssa Irina Poleva

    Dott.ssa Irina Poleva

    Specialista in Dermatologia
    e Malattie Veneree

    Read more

  • Dermatologia Chirurgica

    Dermatologia Chirurgica

    Trattamento di iperidrosi ascellare
    e palmare con tossina botulinica

    Read more

  • Dermatologia Medica

    Dermatologia Medica

    Diagnosi e trattamento
    delle patologie della pelle degli adulti

    Read more

  • Dermatologia Pediatrica

    Dermatologia Pediatrica

    Diagnosi e trattamento delle patologie
    della pelle dei bambini

    Read more

Poleva mapSTUDIO MEDICO PORTA PIA
Piazzale di Porta Pia 116, 00198 Roma

Tel 0644250068
Cell 338.8473415


Per fissare un appuntamento
chiamare dalle 10 alle 18
dal lunedi' al venerdi'

Poleva facebook icon Poleva linkedin icon

Docce abbronzanti per mantenere la tintarella

Ecco che l'estate è agli sgoccioli e la faticosamente guadagnata tintarella rischia di sbiadirsi doccia

dopo doccia. Non è un invito ad evitare le procedure igieniche quotidiane! No, ma è l'annuncio di una nuovità che giunge (tanto per cambiare) dagli USA: docce abbronzanti senza danno per la salute!

 

Sono tornata da pochi giorni dal mio soggiorno-studio sulla Costa Azzurra dove ho conosciuto questa metodica che fa letteralmente furore in tutti gli istituti di bellezza francesi.

 

Di cosa si tratta? Ormai da un po' di anni è conosciuto l'effetto di sostanze autoabbronzanti. Questa volta lo stesso effetto viene sfruttato per effettuare un trattamento autoabbronzante su tutta la superficie corporea!

Gli apparecchi hanno lo stesso aspetto delle docce solari a cui siamo abituati, ma invece di emettere i dannosi UV, diffondono una nuvola di lozione autoabbronzante in forma di microgocce.

Senza rischio per la pelle, questa lozione è a base di sostanze idratanti e di DHA (dihydroacetone), una molecola conosciuta da tanti anni che possiede la capacità di ossidare gli strati superficiali dell'epidermide conferendole un colorito scuro che imita l'abbronzatura naturale.

Oltretutto, attualmente è possibile scegliere addirittura le tonalità di abbronzatura differenti.

Chi soffre di claustrofobia, niente paura: le cabine sono dotate di un vetro trasparente!

Le procedure seguono dei protocolli ben definiti. Sulle zone che devono rimanere di colorito chiaro (mani, piedi, unghie) si applica una crema barriera. Poi vi insegnano i movimenti da fare, le posture da assumere durante la doccia affinché la lozione venga distribuita uniformemente.

Finita la seduta, bisogna asciugarsi delicatamente e aspettare la comparsa di abbronzatura che si accentua nelle ore che seguono.

Per il corpo in genere servono 7 sedute e per il viso 5. E tutto ciò in completa assenza del danno alla pelle (compreso il fotoinvecchiamento)!

Gli americani sono stati molto ingegnosi. Visto che ormai in numerosi stati è stato vietato l'utilizzo delle docce solari tradizionali da parte dei minori e dal 2014 sarà vietato il loro uso del tutto, hanno trovato un modo semplice, ma geniale per conservare i posti di lavoro agli addetti e a fornire un servizio agli appassionati della tintarella.

Poleva facebook icon
Poleva linkedin icon