• Dermatologia Medica

    Dermatologia Medica

    Diagnosi e trattamento
    delle patologie della pelle degli adulti

    Read more

  • Dott.ssa Irina Poleva

    Dott.ssa Irina Poleva

    Specialista in Dermatologia
    e Malattie Veneree

    Read more

  • Dermatologia Chirurgica

    Dermatologia Chirurgica

    Trattamento di iperidrosi ascellare
    e palmare con tossina botulinica

    Read more

  • Dermatologia Medica

    Dermatologia Medica

    Diagnosi e trattamento
    delle patologie della pelle degli adulti

    Read more

  • Dermatologia Pediatrica

    Dermatologia Pediatrica

    Diagnosi e trattamento delle patologie
    della pelle dei bambini

    Read more

Poleva mapSTUDIO MEDICO PORTA PIA
Piazzale di Porta Pia 116, 00198 Roma

Tel 0644250068
Cell 338.8473415


Per fissare un appuntamento
chiamare dalle 10 alle 18
dal lunedi' al venerdi'

Poleva facebook icon Poleva linkedin icon

PELLE E GRAVIDANZA

La gravidanza rappresenta un periodo speciale nella vita di una donna. È un cammino magico a cui nessuna spiegazione scientifica può togliere il fascino e il mistero che lo accompagnano. Tuttavia, è utile avere un minimo di conoscenze per poter affrontare i cambiamenti nel nostro corpo serenamente.

 

I cambiamenti ormonali influiscono sul nostro umore così come sulla nostra pelle, peraltro minacciata dal considerevole aumento di peso. E' quindi assolutamente necessario organizzare una routine che deve essere basata sulle nostre nuove esigenze.

Durante la gravidanza ogni passo deve essere attentamente sorvegliato, e prima di utilizzare qualsiasi prodotto è necessario conoscere vantaggi e svantaggi che potrebbe procurare alla donna e al bambino; in particolare molti prodotti ad azione urto contro la cellulite, l'acne e le smagliature, inestetismi molto comuni in gravidanza, sono sconsigliati così come indicato sulla confezione.

 


Ecco un breve elenco dei consigli per la cura della pelle in gravidanza.

Protezione dai raggi solari.
Durante la gravidanza, la pigmentazione della pelle può cambiare e anche l'effetto del sole può essere molto diverso rispetto al solito. Per ridurre il rischio di iperpigmentazione (cloasma gravidico) i prodotti solari andranno quindi scelti con attenzione, e anche in città bisogna proteggere le zone esposte come il viso e le mani. Sarebbe meglio utilizzare creme protettive con filtri di tipo fisico (con ossido di zinco e biossido di titanio).

 

Controllo nei

Durante la gravidanza è possibile osservare cambiamenti nei nevi preesistenti oppure comparsa di nuove lesioni pigmentarie. Il più delle volte si tratta di cambiamenti benigni, tuttavia, per motivi di particolare aggressività del melanoma durante la "dolce attesa" è indispensabile effettuare regolarmente (1 volta al mese) un accurato autoesame e, al minimo dubbio, richiedere una visita dermatologica con esame dei nei in epiluminescenza.

Bagno/doccia prolungati
Bagni o docce troppo lunghi possono causare una forte disidratazione della pelle; se è questo il vostro caso bisogna evitarli, e per lo stesso motivo può in alcuni casi rendersi necessario rinunciare alla piscina. In generale la pelle in gravidanza ha bisogno di un'idratazione molto maggiore rispetto alla norma (vedi articolo sull'idratazione)

Pulizia
La detersione deve avvenire con prodotti non troppo aggressivi: per quanto riguarda il bagno o la doccia, meglio privilegiare formulazioni in crema o in olio che scongiurino la disidratazione spesso provocata dai normali bagnoschiuma. Per il viso si può optare per detergenti neutri e delicati.

Prevenzione delle smagliature
C'è da dire che la prevenzione delle smagliature andrebbe fatta fin dall'età pediatrica attraverso una corretta alimentazione, una buona idratazione della pelle, una regolare attività fisica e un efficace controllo del peso. Tuttavia, sarebbe opportuno intensificare l'applicazione delle creme idratanti, elasticizzanti ed emollienti (per esempio, olio di mandorle dolci).

Un'altra precauzione è quella di cercare di non sottoporre la pelle agli sforzi eccessivi (trazione). Motivo per cui bisognerebbe portare reggiseni benstrutturati ed, eventualmente, una panciera.


Sonno sufficiente
Anche chi è abituato a fare le ore piccole o avere ritmi di sonno irregolari dovrà impostare una routine più sana, assicurandosi molte ore di sonno, anche nove o dieci se possibile. Il sonno, per la pelle, è riparatore nei confronti dei danni causati dallo stress e dall'inquinamento.



Cura degli occhi
Gli occhi richiedono una particolare attenzione durante la gravidanza. Chi porta le lenti a contatto potrebbe avere dei disturbi causati da un'eccessiva secchezza della retina; anche se questi problemi non si verificano, è comunque bene limitare fortemente l'uso delle lenti, non sforando le 3-4 ore al giorno, e optando per quelle giornaliere soprattutto durante gli ultimi mesi.

Acne
Alcune donne soffrono di acne durante la gravidanza. Se un'accurata pulizia quotidiana non risolve il problema, potrete rivolgervi ad un dermatologo, informandolo del vostro stato di modo che possa sottoporvi solo ai trattamenti consentiti.

Abbigliamento
Anche l'abbigliamento può agire più o meno positivamente sullo stato della vostra pelle in gravidanza; in particolare sono consigliati capi comodi, morbidi e leggeri, in fibre naturali, per evitare eritemi e dermatiti. Anche d'inverno, è meglio indossare solo cotone a contatto con la pelle, ad esempio una t-shirt a maniche lunghe sotto il maglione.

Alimentazione
Com'è noto, l'alimentazione in gravidanza deve essere sana e leggera, ricca di frutta e verdura fresche e di acqua; tra i vari benefici questo agirà anche positivamente sulla vostra pelle.

Poleva facebook icon
Poleva linkedin icon